Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietà

Risoluzione TV: cos’è, quali tipi ci sono e come scegliere.

Che cos’è, perché è importante scegliere la giusta risoluzione dello schermo TV

Quando acquistano un televisore, spesso cercano di sceglierne uno in grado di fornire la massima qualità. Tuttavia, quando esplora le opzioni disponibili, l’utente si trova di fronte alla presenza di una varietà di parametri tecnici, che non sono sempre facili da capire. La risoluzione dello schermo è una delle più significative nella scelta di apparecchiature televisive di alta qualità. Per comprendere meglio il suo ruolo nel garantire la qualità della visualizzazione, è necessario comprendere i principi su cui si basa il funzionamento dello schermo. È noto che maggiore è la risoluzione, più pixel utilizza lo schermo.

I pixel sono elementi, ognuno dei quali fornisce la massima qualità di visualizzazione di un determinato punto, creando insieme un’immagine mutevole per la visualizzazione del video.

I pixel sono disposti in righe e colonne. Quando si specifica l’autorizzazione, viene menzionato il numero di entrambi. La presenza di un gran numero di tali elementi rende l’immagine più dettagliata e di alta qualità. È inoltre necessario prestare attenzione alla quantità e alla qualità dei colori disponibili per ciascun pixel. Questi parametri dipendono non solo dalla quantità, ma anche dalla tecnologia utilizzata. È anche importante quanto bene l’immagine sia retroilluminata. In alcuni schermi è fornito da pixel, in altri c’è uno strato speciale per questo scopo.
Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietàIl design dei pixel dipende dalla tecnologia utilizzata. Nella maggior parte dei casi sono costituiti da tre sub-pixel (verde, blu e rosso), per i quali la luminosità è impostata separatamente. La qualità dell’immagine è in gran parte determinata dalla risoluzione dello schermo, ma dipende anche da altre specifiche TV e condizioni di visualizzazione. Allo stesso tempo, ad esempio, prestano attenzione alle dimensioni della diagonale, alle proporzioni dello schermo, alla distanza tra lo spettatore e lo schermo e ad alcuni altri. https://gogosmart.ru/texnika/televizor/vybor-podklyuchenie-i-nastrojka/na-kakoj-vysote-veshat-televizor.html La densità dei pixel per pollice quadrato è importante. Ad esempio, l’utilizzo di una risoluzione di 1920×1080 sarà visivamente diverso sui monitor da 24″ e 27″ a causa del fatto che la caratteristica specificata sarà diversa. Dovresti anche prestare attenzione alla frequenza di aggiornamento dello schermo. Se è troppo basso, l’immagine sfarfallerà leggermente, contribuendo così a un aumento significativo dell’affaticamento degli occhi.

Si ritiene che il requisito minimo sia 60 Hz, ma tenete presente che maggiore è la frequenza, migliore sarà l’immagine.

È inoltre necessario prestare attenzione al tipo di spazzata utilizzato. Sono comunemente usate due varietà:

  • intrecciato;
  • progressivo.

Nel primo caso, vengono aggiornate prima le righe pari di pixel e successivamente le righe dispari. L’elaborazione alternata di linee pari e dispari provoca sfarfallio, che provoca affaticamento degli occhi. Il progressivo aggiorna tutte le righe. Nel secondo caso, l’aggiornamento dello schermo viene eseguito in modo più fluido.

Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietà
Effetti di diverse densità di pixel sulla qualità dell’immagine
Una buona risoluzione influisce sulle seguenti caratteristiche:

  1. Fornisce i dettagli dell’immagine . Con l’alta risoluzione, gli spettatori vedono un’immagine nitida e possono facilmente vedere tutto ciò che li interessa.
  2. La resa cromatica naturale ti consente di percepire meglio ciò che sta accadendo durante la visione.
  3. La luminosità e la profondità dell’immagine aumentano la naturalezza dell’immagine.
  4. L’assenza di transizioni nette tra i pixel è un prerequisito per una visualizzazione di alta qualità.
  5. Nessun tono o luci innaturali .

Per selezionare il tipo di schermo desiderato, è necessario familiarizzare con le risoluzioni degli schermi TV in vendita.

Quali tipi di risoluzioni TV sono e sono popolari

Esistono molti tipi di schermi a seconda della risoluzione e della tecnologia utilizzata. Risoluzioni dello schermo più comuni

Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietà
Risoluzioni dello schermo più comuni
Di seguito sono elencate le risoluzioni più popolari. In questo caso verranno fornite le loro caratteristiche principali.

Risoluzione 640×480

Questa risoluzione è ora obsoleta. È stato utilizzato per i primi televisori con una risoluzione di 4:3. Esistono due varietà: 640x480i e 640x480p. Nel primo caso si parla di standard (SE), nel secondo di una maggiore chiarezza (SD). Nonostante la risoluzione relativamente bassa, è possibile visualizzare con questa qualità su televisori con diagonale fino a 20 pollici. Tuttavia, non dovresti aspettarti un’immagine di alta qualità e un buon dettaglio dell’immagine. Il formato in questione viene utilizzato principalmente per la visione di programmi televisivi terrestri e raramente per la televisione digitale. La qualità è influenzata dalla frequenza di aggiornamento. In tali televisori, è 30 o 60 Hz. Gli svantaggi dell’utilizzo di questa risoluzione sono particolarmente evidenti durante la visualizzazione di scene a ritmo serrato.

HD pronto

Questo formato appartiene al segmento del budget. La risoluzione in questo caso sarà pari a 1366×768.
Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietàLo spettacolo è in formato widescreen 16:9. Quando si utilizzano schermi con una diagonale superiore a 45 pollici, i difetti dell’immagine diventano chiaramente visibili. Ad esempio, noterai transizioni di colore innaturali. Si ritiene che gli spettatori riceveranno la massima qualità guardando i programmi su uno schermo con una diagonale fino a 25 pollici. Tuttavia, la qualità rimane accettabile fino a 45 pollici. L’uso di questa risoluzione è giustificato durante la visualizzazione di video destinati a essere mostrati in questo formato. Ad esempio, se si acquista uno schermo per guardare la televisione terrestre o solo per trasmissioni con una qualità non superiore a HD Ready, non c’è motivo di pagare più del dovuto per l’acquisto di un modello più avanzato.

Full HD

Nei televisori moderni, questa risoluzione è una delle più popolari. Fornisce una matrice di 1920×1080 pixel.
Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietàTali schermi forniscono simultaneamente una visione di alta qualità e sono relativamente convenienti in termini di prezzo. Sono molto diffusi contenuti pensati per essere visualizzati su uno schermo con queste caratteristiche. La dimensione dello schermo migliore per la visualizzazione in questo formato è la presenza di una diagonale con una dimensione da 32 a 45 pollici. Tuttavia, i display in vendita con questa risoluzione possono raggiungere i 60 pollici di diagonale. https://gogosmart.ru/texnika/televizor/texnology/matrica-dlya-televizora.html

Ultra HD

Questa qualità è anche chiamata
4K . Fornisce una visualizzazione di alta qualità dei materiali video. La risoluzione di 3840×2160 rende facile vedere anche i più piccoli dettagli dell’immagine. Si ritiene che non più del 5% del materiale video venga rilasciato in questo formato. L’acquisto di una TV di questo tipo ha senso in primo luogo quando c’è abbastanza video del livello appropriato.
Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietàL’acquisto di 4K per guardare i programmi a una risoluzione relativamente bassa non è redditizio. Per la visualizzazione sono adatti schermi di dimensioni comprese tra 39 e 80 pollici in diagonale. I display da 55-65 pollici sono considerati ottimali. https://gogosmart.ru/texnika/televizor/texnology/4k-ultra-hd-razreshenie.html

Risoluzione 8K

La qualità degli schermi televisivi viene costantemente migliorata. Questo standard fornisce una visione di altissima qualità. Corrisponde a una risoluzione di 7680×4320 pixel. La densità dei pixel qui è quattro volte superiore rispetto all’Ultra HD. Nonostante l’elevata qualità dei televisori che consentono di sfruttare appieno i vantaggi dell’8K, ne vengono prodotti pochi. Uno dei motivi è il numero insufficiente di video che soddisfano i requisiti pertinenti. Pertanto, dopo aver acquistato una TV di altissima qualità, una persona guarderà principalmente programmi corrispondenti a un livello di qualità inferiore. Questo standard può essere in gran parte visto come uno standard lungimirante, destinato a essere utilizzato più attivamente in futuro.

Il prezzo elevato rende il suo utilizzo inaccessibile ad alcune categorie di acquirenti.

Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietà

Come scegliere una risoluzione TV per le tue esigenze

Quando si sceglie una risoluzione per una TV, è necessario considerare quale contenuto dovrebbe essere guardato e tenere conto delle dimensioni della diagonale. Nel fare ciò, dovresti prestare attenzione a quanto segue:

  1. Per la televisione terrestre, HD Ready è l’opzione migliore. Se sono presenti contenuti video o TV via cavo destinati alla visualizzazione in questa qualità, è possibile utilizzare anche il formato in questione.
  2. Se stai usando una parabola satellitare, Blue-Ray o video di qualità adeguata, Full HD è il migliore.
  3. Per contenuti di alta qualità destinati a essere mostrati in 4K, ha senso acquistare Ultra HD.

Nella scelta, è importante considerare i requisiti relativi alle dimensioni dello schermo. Se lo schermo è più piccolo, sarà impossibile distinguere la visualizzazione con questa qualità o con una qualità leggermente inferiore. In questo caso, puoi considerare di non pagare più del dovuto per una qualità superiore. Uno schermo troppo grande può mostrare granulosità e altri effetti dell’immagine. Per ottenere la qualità di visualizzazione desiderata, è necessario utilizzare la corretta distanza dallo schermo durante la visualizzazione. Dovrebbe essere uno che enfatizzi le caratteristiche vantaggiose dello schermo selezionato. https://youtu.be/RUrMWnY_Gvg

TV diverse con risoluzioni diverse: esempi per il 2022

Ecco alcuni esempi di popolari modelli TV progettati per la visualizzazione con determinate risoluzioni.

Samsung UE32N5000AU

Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietàUtilizza una diagonale di 32 pollici. Lo schermo ha una risoluzione di 1920×1080. Il display è realizzato con tecnologia LED. La tecnologia Wide Color Enhance offre una buona luminosità del display e un’elevata qualità del colore.

Hitachi 32HE1000R

Risoluzione dello schermo TV: qual è la differenza e come scegliere tra tutta la varietàLa risoluzione del televisore è 1366×768. Il dispositivo ha una diagonale di 32 pollici. Lo schermo viene aggiornato a una frequenza di 50 Hz. Fornisce il lavoro con due ingressi HDMI. Il formato dello schermo è 16:9.

Domande e risposte

Domanda: Quanto è buona la risoluzione 1920×1080? Risposta: È buono perché nella maggior parte dei casi consente di ottenere una buona qualità di visualizzazione a un prezzo accessibile. La maggior parte dei contenuti TV è adatta per la visualizzazione con questo standard. Pertanto, tale scelta in un numero significativo di casi può diventare ottimale.
Domanda: Ha senso risparmiare denaro e acquistare uno schermo 720p o simile invece di 1080p? Risposta: Da un lato, per molto tempo la differenza di prezzo è stata elevata. In questa situazione, nel caso in esame, si potrebbero ottenere notevoli risparmi. Ora la differenza di prezzo è diminuita in modo significativo e differisce poco. In questo caso, è più redditizio acquistare 1080p, poiché la qualità è molto più alta e il costo è quasi lo stesso.
D: Se hai i mezzi finanziari, dovresti acquistare una TV 4K? Risposta: In questo caso, la qualità dell’immagine sarà elevata. Tuttavia, ci sono pochi contenuti rilasciati in cui la differenza di visualizzazione sarà evidente. Pertanto, in quasi il 95% dei casi, verranno visualizzati quei materiali video per i quali è sufficiente un ricevitore televisivo di qualità inferiore. Un tale acquisto è vantaggioso solo se ci sono abbastanza video e programmi TV progettati per essere visualizzati in qualità 4K.

Rate this post
Televisione digitale.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: