Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Proiettore – come scegliere, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per diversi compiti, connessione e impostazioni. Prima di scegliere un dispositivo di proiezione più adatto alle proprie esigenze, è necessario conoscere i principi e gli aspetti fondamentali del suo funzionamento, comprendere le differenze tra le principali tecnologie.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
Proiettore laser

Cos’è un proiettore e come funziona

Un proiettore è un dispositivo ottico che diffonde la luce verso l’esterno per formare un display su uno schermo di proiezione. Il dispositivo di uscita è in grado di ricevere immagini da una sorgente esterna (computer, telefono cellulare, lettore multimediale, videocamera, ecc.) e di visualizzarle su un’ampia superficie. Un moderno proiettore digitale è costituito da tre componenti principali:

  1. Una fonte di luce che crea luce per un’immagine. Questa è una lampada ad alogenuri metallici, un’unità a diodi laser o un’unità LED.
  2. Uno o più chip che generano contenuto visivo basato su un segnale sorgente video . Di solito si tratta di un dispositivo micromirror DLP (Digital Light Projection), tre pannelli LCD, tre chip LCoS (cristalli liquidi su silicio).
  3. Una lente , insieme ai suoi elementi ottici associati, utilizzati per generare colore e proiettare contenuti su uno schermo.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiI proiettori sfusi possono essere portatili, montati a soffitto, che proiettano un’immagine su lunghe distanze. Le opzioni portatili possono essere utilizzate ovunque ci sia una superficie chiara. La maggior parte dei dispositivi è dotata di più sorgenti di ingresso, porte HDMI per apparecchiature di nuova generazione, VGA per dispositivi meno recenti. Alcuni modelli supportano Wi-Fi, Bluetooth.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
Connettori del proiettore Epson sul pannello posteriore

Il principio di funzionamento di diversi tipi di proiettori

Cos’è un proiettore digitale? Rappresenta il culmine di tecnologie risalenti alla camera oscura e alla lanterna magica, proiettori di diapositive dell’inizio del XX secolo. C’era una volta, i proiettori si affidavano esclusivamente alla pellicola per creare immagini in movimento. La tecnologia è stata utilizzata nei cinema commerciali fino al 2000 circa.

Negli anni ’50 furono sviluppati videoproiettori basati su tubi catodici (CRT) rossi, verdi e blu. Molti proprietari di home theater ricordano ancora scatole enormi e pesanti con “occhi” rossi, verdi e blu sporgenti.

Oggi, la pellicola è stata completamente sostituita da opzioni digitali basate su una delle tre tecnologie di elaborazione delle immagini: LCD, LCoS, DLP. Tutte le tecnologie offrono vantaggi: dimensioni e peso ridotti, bassa generazione di calore, uso efficiente dell’energia del proiettore. Ognuno di loro ha punti di forza e di debolezza per diverse applicazioni.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

LCD (display a cristalli liquidi)

Il creatore del primo proiettore LCD al mondo, introdotto nel 1984, è Gene Dolgoff. La tecnologia LCD si basa su un prisma cubico costituito da tre facce, su cui sono montati pannelli LCD per le componenti rossa, verde e blu del segnale video. Il prisma viene utilizzato per convertire i raggi luminosi provenienti dai singoli pannelli RGB in un unico raggio. Ogni pannello LCD contiene milioni di cristalli liquidi che possono essere allineati in posizioni aperte, chiuse e parzialmente chiuse per consentire il passaggio della luce.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiOgni cristallo liquido si comporta come un cancello, rappresentando un singolo pixel. Quando la luce rossa, verde e blu passa attraverso i pannelli LCD, i cristalli liquidi si aprono e si chiudono a seconda della quantità di ciascun colore richiesta per quel pixel in un dato momento. Questa azione modula la luce, creando un’immagine proiettata sullo schermo.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiIn alcuni proiettori LCD, la sorgente luminosa è un laser blu. Nella maggior parte dei modelli laser, parte della luce blu del laser colpisce un arcolaio rivestito di fosforo ed emette luce gialla, che viene poi separata in componenti rossi e verdi mediante specchi dicroici. Il resto della luce laser blu viene inviato all’imager blu.

DLP (elaborazione digitale della luce)

La tecnologia DLP è la più popolare nei proiettori di tutti i tipi e dimensioni. Sviluppata nel 1987 da Larry Hornbeck di Texas Instruments, la prima macchina basata su DLP è stata introdotta da Digital Projection nel 1997. Come funziona un proiettore per l’elaborazione della luce digitale? Riflettendo la luce su microscopici pannelli a specchio chiamati dispositivi di microspecchi digitali (DMD). Rappresentano una serie di minuscoli specchi, ognuno dei quali agisce come un singolo pixel riflettente nella risoluzione di proiezione.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiEsistono due tipi di DLP: con uno e tre chip. Lo strumento include una ruota dei colori (con filtri rosso, verde e blu) che ruota per generare colori sequenziali. Alla fine del dispositivo c’è una fonte di luce (lampada). Emette luce in una ruota dei colori rotante e passa attraverso il DMD.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiAd ogni specchio è associato un punto luce. Quando la luce cade sugli specchi, questi corrispondono alla sua sorgente con un movimento obliquo avanti, indietro. Luce diretta nel percorso dell’obiettivo per accendere il pixel e lontano dal percorso dell’obiettivo per spegnerlo.

Alcuni proiettori DLP di fascia alta hanno tre chip DLP separati, uno ciascuno per i canali rosso, verde e blu. Un proiettore a tre chip costa oltre $ 10.000.

In DLP, la sorgente luminosa può anche essere un laser blu, che eccita la ruota del fosforo in modo che emetta luce gialla. È suddiviso in parti rosse e verdi, mentre parte della luce blu del laser viene utilizzata per creare direttamente la parte blu dell’immagine. Altre soluzioni richiedono l’aggiunta di un secondo laser rosso o l’utilizzo di laser rossi, verdi e blu separati. Diversi modelli hanno anche utilizzato LED rossi, verdi e blu, sebbene non siano luminosi come i laser. Il concetto DLP si ispira agli specchi magici cinesi. Il flusso luminoso dei proiettori DLP è luminoso, adatto per ambienti con illuminazione ambientale (aule, sale conferenze). https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/lazernye.html

LCoS

LCoS (Liquid Crystals on Silicon) è una tecnologia che incorpora i principi DLP e LCD. La General Electric ha dimostrato un dispositivo di proiezione LCoS a bassa risoluzione negli anni ’70, ma è stato solo nel 1998 che JVC ha introdotto SXGA+ (1400×1050) utilizzando la tecnologia LCoS, che l’azienda chiama D-ILA (Direct Drive Image Light). Nel 2005, Sony ha rilasciato il suo primo modello home theater 1080p, il VPL-VW100, utilizzando la propria implementazione LCoS, l’SXRD (Silicon X-tal Reflective Display), seguito da JVC DLA-RS1.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiLCoS è una tecnologia riflettente che utilizza cristalli liquidi invece di specchi separati. Sono applicati al substrato dello specchio riflettente. Quando i cristalli liquidi si aprono e si chiudono, la luce viene riflessa dallo specchio sottostante o bloccata. Questo modula la luce e crea un’immagine. I proiettori basati su LCOS utilizzano in genere tre chip LCOS, uno ciascuno per modulare la luce nei canali rosso, verde e blu. Si dice che questo sistema produca il minor effetto schermo della porta, privo dell ‘”effetto arcobaleno” e di altri artefatti associati alla ruota dei colori DLP a chip singolo. La tecnologia viene utilizzata nei proiettori multimediali destinati a importanti applicazioni di visualizzazione, nei proiettori home theater di alta qualità. Come scegliere un proiettore per la casa o l’ufficio, DLP, LCD, DMD, 3LCD – che è meglio: https://youtu.be/1r3JzfWeHkg

Parametri importanti quando si sceglie un proiettore per diverse attività

La prima cosa a cui prestano attenzione quando scelgono è il
rapporto di proiezione . Questa è una specifica determinata dalla distanza di proiezione e dalla larghezza dello schermo – D/W. Un valore comune è 2,0. Ciò significa che per ogni piede di larghezza dell’immagine, la macchina deve essere a 2 piedi di distanza, o D/W = 2/1 = 2,0. Ad esempio, se si utilizza un campione con un rapporto di proiezione di 2,0 e una larghezza dell’immagine di 5 piedi (1,52 m), la distanza di proiezione sarebbe di 10 piedi (3,05 m). Naturalmente, le condizioni possono essere più flessibili in termini di come scegliere un proiettore. Si può presumere che lo spazio consenta di installarlo sul soffitto. In questo caso, mentre tecnicamente è possibile selezionare qualsiasi prodotto di proiezione, si dovrebbe considerare l’installazione il più vicino possibile allo schermo.

La luce obbedisce alla legge del quadrato inverso (l’intensità è inversamente proporzionale al quadrato della distanza).

Più vicino può essere posizionato l’apparecchio, meno lumen saranno necessari per una riproduzione chiara.

Luminosità del flusso

La luminosità è il fattore più importante che determina la quantità di luce che un dispositivo di proiezione trasmette allo schermo. Il valore è misurato in ANSI lumen, dove l’unità è uguale alla luminosità emessa dal flusso luminoso. Per calcolare il numero di lumen richiesto, è necessario conoscere la distanza di proiezione, la larghezza dell’immagine, la configurazione dell’ambiente in cui viene utilizzato il dispositivo, la quantità di luce ambientale nella stanza. Il modo più semplice per capirlo è usare un calcolatore di proiezione. Molti produttori forniscono questo strumento software sui loro siti web. Se la luminosità è elevata, il dispositivo può trasmettere un’immagine visibile anche in condizioni non completamente buie.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
La luminosità del proiettore è un parametro importante nella scelta di
Va tenuto presente che il dispositivo contiene uno scaler che viene utilizzato per elaborare un segnale video in base alla sorgente di origine, che può essere un disco ottico, impostare -top box, TV, sintonizzatore o altro. Se lo scaler non funziona in modo soddisfacente, l’immagine è caratterizzata da bordi irregolari, artefatti e ombre spurie attorno agli oggetti.

Rapporto di contrasto

Il rapporto di contrasto indica la capacità del dispositivo di visualizzare aree scure e chiare indipendentemente dalle condizioni di illuminazione. In quanto tale, influisce sulla profondità del nero, sulla scala di grigi e sui toni di colore in generale. Di solito è espresso come un rapporto numerico come 1000:1, maggiore è il rapporto, migliore è la resa.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Correzione trapezoidale

La cosiddetta correzione trapezoidale viene utilizzata per compensare la distorsione causata dal posizionamento dell’unità con un angolo di incidenza diverso da quello standard rispetto allo schermo. La correzione trapezoidale ripristina la geometria e le proporzioni originali dell’immagine a causa della distorsione che può verificarsi a seconda della sua posizione.

Autorizzazione

A seconda di come scegli un proiettore, per quale scopo viene utilizzato, la risoluzione conta. La maggior parte dei proiettori multimediali ha una risoluzione di almeno XGA (1024 x 768), un formato 4:3 che è stato a lungo un punto fermo per le presentazioni PowerPoint. Alcuni modelli entry-level offrono ancora la risoluzione SVGA (800 x 600). HD Ready a 1280 x 720 pixel con ingressi HDMI e Component gestisce la maggior parte dei segnali video. Full HD 1920 × 1080 è ideale per riprodurre contenuti domestici come trasmissioni TV HD, Blu-ray o videogiochi.

I modelli di ultima generazione funzionano con una risoluzione 4K di 4096 × 2160 pixel, il che è particolarmente entusiasmante durante la riproduzione di contenuti archiviati su Blu-ray 4K UltraHD o l’elaborazione di videogiochi su potenti PC, console (PlayStation 4 Pro, Xbox One X o Xbox One S) .

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
Risoluzione del proiettore

Rumore

I dispositivi di proiezione utilizzano una ventola e un sistema di dissipazione e ricircolo del calore più o meno avanzato. Con questo in mente, sicuramente nessuno vorrebbe essere disturbato dal suono di una ventola che soffoca i suoni circostanti. Il rumore è misurato in dB (decibel) e al di sotto di 30 dB è considerato più che accettabile.

Ridimensionamento dell’immagine

A seconda della distanza di proiezione, la lunghezza focale, lo zoom e la dimensione dell’immagine cambieranno. Quest’ultimo è un fattore importante nella scelta, poiché i modelli economici mostrano nella maggior parte dei casi immagini di 3 o 3,5 metri di dimensione. Naturalmente, la distanza di proiezione dipende strettamente dalle dimensioni dell’ambiente. Alcuni richiedono 3 metri per proiettare immagini da 2 metri, altri potrebbero aver bisogno di 4 o 5 metri. Un fattore di scala comune è 1,2. Con questo rapporto, puoi ridimensionare l’immagine del 20% con l’obiettivo zoom. I campioni con obiettivi a focale corta possono produrre immagini di grandi dimensioni a distanze di focale corta.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
dell’immagine sul proiettore

Tipi di proiettori: caratteristiche e capacità

I dispositivi sono classificati in diversi gruppi a seconda del loro scopo funzionale o ambito.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiI proiettori home theater sono emersi intorno alla fine degli anni 2000, quando i televisori HD hanno sostituito gli ingombranti televisori CRT con il loro rapporto di aspetto quadrato 4:3. La luminosità è di circa 2000 lumen (con lo sviluppo della proiezione, il numero aumenta e il contrasto è maggiore), il rapporto di aspetto dello schermo di proiezione è principalmente 16:9. Tutti i tipi di porte video sono complete, adatte per la riproduzione di film e TV ad alta definizione.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiI modelli di business sono i tipi di proiettori utilizzati in un ambiente professionale per scopi didattici. Sono principalmente compatibili con laptop, PC desktop per interfacce di mirroring, fornendo accesso a programmi Microsoft PowerPoint, Excel. Tecnicamente, differiscono dalle loro controparti home theater per le proporzioni (da 4:3 a 16:10) e più opzioni di risoluzione rispetto ai proiettori standard 720p e 1080p.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiI prodotti per installazioni professionali sono progettati per fornire immagini di altissima qualità in sale conferenze aziendali o grandi sale espositive. L’elevata flessibilità di installazione, la gestione centralizzata e le soluzioni di presentazione wireless scalabili rendono questi prodotti ideali per presentazioni professionali e installazioni artistiche.

Scelta di un proiettore per stanze e situazioni diverse

Molte delle opzioni di proiettori economici sono adatte per l’uso aziendale, come presentazioni PowerPoint, lavagne interattive e chat video aziendali. Possono offrire una luminosità decente, diverse opzioni per la connessione a un computer, ma la loro risoluzione potrebbe non essere Full HD (1920×1080 pixel) o avere la forma corretta (16:9) per guardare film e programmi TV. Soprattutto, gli oggetti destinati all’uso aziendale hanno spesso colori esagerati che dovrebbero essere visualizzati in una sala conferenze molto illuminata ma non sembrano naturali quando si guardano film in una stanza buia. Mancano anche di impostazioni video per rendere la riproduzione più accurata.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiIl proiettore pubblicitario Gobo viene utilizzato, di norma, per scopi di marketing. Un gobo è un pezzo di vetro o metallo che, una volta inserito in una macchina, proietta il disegno desiderato su una superficie come una parete o un pavimento.

Quale dispositivo scegliere per una stanza luminosa?

È risaputo che gli oggetti di proiezione sono più adatti per le stanze buie. Qualsiasi luce proveniente da finestre, plafoniere e lampade da tavolo influisce notevolmente sulle prestazioni del proiettore. Ciò che rende il dispositivo in grado di visualizzare con sufficiente chiarezza tutto il giorno è la potente luminosità di almeno 2500 lumen.

Con l’emissione di luce, anche la distanza di proiezione è una considerazione importante per ottenere le migliori immagini utilizzando colori puri.

Quanto costa un buon proiettore

In generale – più di 1000 dollari. Questo è quanto costa un proiettore 4K. Alcuni modelli sotto i 1.000 dollari accettano un segnale 4K ma ridimensionano a 1080p.

Come scegliere un proiettore home theater

Per guardare i film, avrai bisogno, come minimo, di un dispositivo multimediale Full HD in grado di riprodurre la maggior parte della gamma di colori Rec 709 utilizzata per le versioni HDTV e home video. Idealmente, include una modalità Cinema vicina agli standard di riferimento, nonché i controlli necessari per mettere a punto l’immagine. Se hai un lettore Blu-ray 4K o un’altra sorgente 4K, vale la pena acquistare un proiettore con risoluzione 4K e supporto per video ad alta gamma dinamica, come il JVC DLA-NX5. Per guardare sport e giochi, scegli un modello Full HD o 4K HD, luminoso (2500 lumen o più), con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, con conseguente minore sfocatura del movimento. Ha senso che i giocatori scelgano un dispositivo con un ritardo di input basso. Molti tipi di proiettori home theater includono una modalità gioco con input lag inferiore, come Viewsonic PX701-4K. La latenza consigliata è di 16 ms o meno. https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/4k-dlya-domashnego-kinoteatra.html Se non ti interessa molto la qualità dell’immagine e hai bisogno di un’opzione facile per guardare video o programmi TV di YouTube, il portatile Xgimi MoGo Pro può sostituire la televisione. Questi modelli sono dotati di funzionalità non presenti nelle varianti tradizionali, come app di streaming integrate, Wi-Fi e Bluetooth. Il proiettore è concepito per vivere una vera esperienza cinematografica sul grande schermo, utilizzando sistemi di obiettivi di alta qualità che forniscono contrasto e nitidezza dell’immagine. come Viewsonic PX701-4K. La latenza consigliata è di 16 ms o meno. https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/4k-dlya-domashnego-kinoteatra.html Se non ti interessa molto la qualità dell’immagine e hai bisogno di un’opzione facile per guardare video o programmi TV di YouTube, il portatile Xgimi MoGo Pro può sostituire la televisione. Questi modelli sono dotati di funzionalità non presenti nelle varianti tradizionali, come app di streaming integrate, Wi-Fi e Bluetooth. Il proiettore è concepito per vivere una vera esperienza cinematografica sul grande schermo, utilizzando sistemi di obiettivi di alta qualità che forniscono contrasto e nitidezza dell’immagine. come Viewsonic PX701-4K. La latenza consigliata è di 16 ms o meno. https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/4k-dlya-domashnego-kinoteatra.html Se non ti interessa molto la qualità dell’immagine e hai bisogno di un’opzione facile per guardare video o programmi TV di YouTube, il portatile Xgimi MoGo Pro può sostituire la televisione. Questi modelli sono dotati di funzionalità non presenti nelle varianti tradizionali, come app di streaming integrate, Wi-Fi e Bluetooth. Il proiettore è concepito per vivere una vera esperienza cinematografica sul grande schermo, utilizzando sistemi di obiettivi di alta qualità che forniscono contrasto e nitidezza dell’immagine. html Se la qualità dell’immagine non è il tuo problema e hai bisogno di un’opzione facile per guardare video o programmi TV di YouTube, l’Xgimi MoGo Pro portatile può sostituire la tua TV. Questi modelli sono dotati di funzionalità non presenti nelle varianti tradizionali, come app di streaming integrate, Wi-Fi e Bluetooth. Il proiettore è concepito per vivere una vera esperienza cinematografica sul grande schermo, utilizzando sistemi di obiettivi di alta qualità che forniscono contrasto e nitidezza dell’immagine. html Se la qualità dell’immagine non è il tuo problema e hai bisogno di un’opzione facile per guardare video o programmi TV di YouTube, l’Xgimi MoGo Pro portatile può sostituire la tua TV. Questi modelli sono dotati di funzionalità non presenti nelle varianti tradizionali, come app di streaming integrate, Wi-Fi e Bluetooth. Il proiettore è concepito per vivere una vera esperienza cinematografica sul grande schermo, utilizzando sistemi di obiettivi di alta qualità che forniscono contrasto e nitidezza dell’immagine.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Recensione del proiettore Home Theater – I migliori modelli

JVC DLA-NX5

Il prodotto home theater dedicato è dotato di unità D-ILA 0,69″ avanzate, obiettivo tutto vetro da 65 mm con 17 elementi e 15 gruppi. Gestisce video HD e 4K con un rapporto di contrasto elevato, colori intensi e dettagli eccezionali. JVC utilizza veri pannelli D-ILA 4K in modo che l’NX5 sia in grado di visualizzare ogni pixel in film e giochi 4K. La riproduzione dinamica dei toni per i segnali HDR è eccellente, quindi conserva al meglio tutti i dettagli nelle alte luci. Supporta quasi tutto lo spazio colore DCI/P3 attualmente utilizzato per i contenuti 4K. Un sistema di obiettivi motorizzati e preimpostazioni di immagini integrate per schermi specifici semplificano la configurazione.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Sony VPL-VW325ES

L’avanzata tecnologia del pannello SXRD (Silicon X-tal Reflective Display) utilizzata nelle proiezioni DC di Sony offre un’immagine con risoluzione 4K nativa (4096 x 2160) con 8,8 milioni di pixel per un’esperienza realistica. SXRD offre neri intensi e intensi, oltre a movimenti cinematografici nitidi e uniformità dell’immagine e può riprodurre colori vividi con più toni e trame rispetto a un sistema standard.

Samsung Premiere LSP9T

Ultra Short Throw 4K (UST) offre un’esperienza cinematografica drammatica con una tripla sorgente di luce laser. Con colori accurati e un contrasto incredibile su schermi fino a 130 pollici, Premiere è il primo prodotto al mondo certificato HDR10+ per una visione realistica. La modalità Filmmaker è la prima del suo genere nella configurazione del proiettore. Un suono cinematografico straordinario si abbina a un display straordinario con audio integrato a 4,2 canali da 40 W.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Attenzione! UST è caratterizzato da un rapporto di focale ultracorta che consente di posizionare le unità a pochi centimetri dalla parete e dallo schermo. Questa configurazione è abbinata a un offset verticale ottimizzato per il posizionamento sugli scaffali. In combinazione con lo schermo ALR (Ambient Light Rejection) obbligatorio per UST, il sistema risultante è paragonabile al posizionamento di un televisore da 100 pollici o addirittura 120 pollici nel soggiorno.

BenQ V7050i

Il primo laser UST 4K di BenQ. La sua caratteristica più notevole è un “tetto apribile” scorrevole motorizzato che chiude il meccanismo dell’obiettivo quando non è in uso. Offre una qualità dell’immagine impressionante per programmi TV e film e un design e dimensioni dello schermo adatte al soggiorno (fino a 120 pollici di diagonale). Tra gli altri dispositivi, UST si distingue per la precisione dell’immagine, paragonabile ai costosi modelli specializzati per il tempo libero.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Hisense PX1-PRO

Lancio ultra corto con potenziale di intrattenimento. Dotato di un motore laser TriChroma che fornisce una copertura completa dello spazio colore BT.2020. Con la messa a fuoco dell’obiettivo digitale, il PX1-PRO offre immagini 4K incredibilmente nitide da 90″ a 130″. A ciò si aggiungono le funzionalità eARC premium per l’audio senza perdita di dati, la modalità filmmaking e l’integrazione della casa intelligente.

LG CineBeam HU810PW

Il primo tentativo di LG con una macchina seria azionata da laser con una lunga lunghezza focale. Con una valutazione di 2700 ANSI Lumen, offre una risoluzione UHD 3840×2160 completa grazie al popolare chip DLP XPR da 0,47″ di TI che utilizza un micro-specchio digitale proprietario con risoluzione 1920×1080 pixel e applica uno spostamento pixel ultraveloce a 4 fasi per il rendering di tutti gli 8 milioni di pixel dell’UHD segnale per un periodo di tempo di un fotogramma di video. https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/dlya-domashnego-kinoteatra.html

Epson Home Cinema 5050UB

Funziona alla grande con contenuti 1080p, ma può anche visualizzare colori migliorati e dettagli HDR nei contenuti 4K. È possibile acquistare un proiettore che accetta un segnale 4K, utilizza pannelli LCD 1080p con spostamento ottico per simulare la risoluzione 4K (anche se questo non è vero 4K). Supporta la riproduzione HDR10 e copre quasi l’intero spazio colore DCI, proprio come il DLA-NX5. Offre inoltre un controllo dell’obiettivo completamente automatizzato e opzioni di regolazione flessibili.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Epson Home Cinema 2250

Un ottimo dispositivo adatto per un piccolo teatro o come prodotto entry-level per chi è interessato all’arte della proiezione. Parte della famiglia 3LCD 1080p e della famiglia di dispositivi di intrattenimento in streaming di Epson che forniscono Android TV integrato e accesso a molte app popolari. Al suo attuale prezzo al dettaglio di $ 999, l’HC2250 si trova a un livello superiore rispetto ai modelli 1080p. La tecnologia 3LCD fornisce uguale luminosità del bianco e del colore, eliminando la necessità della ruota dei colori che si trova nei proiettori DLP a chip singolo. Dietro c’è una lampada Epson UHE (Ultra High Efficiency) con una durata di vita da 4.500 a 7.500 ore. https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/epson.html

Optoma HD28HDR 1080p con 3600 lumen

L’interfaccia HDMI 2.0 supporta sorgenti video 4K UHD e HDR per un’esperienza visiva dettagliata e una nitidezza dei colori fino a 301 pollici. La modalità di gioco avanzata combinata con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz offre un tempo di risposta in ingresso fulmineo di 8,4 ms, ideale per i giochi frenetici su console o PC. La modalità di visualizzazione del gioco offre un vantaggio visivo migliorando le ombre e le scene scure per una migliore visibilità degli ostacoli imminenti.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

BenQ HT2150ST – Full HD DLP

Ha una luminosità di 2200 ANSI Lumen e un rapporto di contrasto dinamico di 15.000:1, oltre a una serie di funzioni per migliorare la precisione del colore. È possibile acquistare un proiettore dotato di due ingressi HDMI, di cui uno compatibile MHL, per il collegamento di dispositivi digitali HD come una console di gioco, un lettore Blu-ray o un decoder via cavo/satellitare. Come scegliere un proiettore per la tua casa al posto della TV: https://youtu.be/jwOkaCxXRf0

Perché il dispositivo è necessario a scuola, come sceglierlo

Gli insegnanti sono sicuri che i sistemi audio di proiezione aiutino ad aumentare il livello di attenzione, a migliorare le prestazioni degli studenti. Ma il compito è scegliere dispositivi che soddisfino le reali esigenze e il budget dell’istruzione.

Oggi, il mercato multimediale offre modelli progettati specificamente per la comunità educativa con funzionalità incentrate sull’istruzione e prezzi accessibili.

Non importa quanto siano vari i contenuti multimediali o le tecnologie interattive, un proiettore la cui caratteristica di scarsa qualità dell’immagine o del suono non porterà molti benefici. Gli studenti dovrebbero ascoltare chiaramente la lezione, vedere il contenuto proiettato da qualsiasi punto della classe. 3LCD, la tecnologia a tre chip su cui si basa la maggior parte dei proiettori per l’istruzione, il business e l’home theater, offre immagini luminose, realistiche e coerenti. In una tipica classe ambientale, è meglio utilizzare un dispositivo con 2200-4000 lumen di colore e uscita del bianco rispetto alla risoluzione del monitor, che è probabilmente XGA (1024×768, rapporto di aspetto 4:3). Puoi scegliere SVGA 800 x 600 (rapporto di aspetto 4:3) o il popolare WXGA (1280 x 768, 16:10),
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiLe scuole dovrebbero considerare non solo il prezzo di acquisto, ma anche i costi che coprono il ciclo di vita del proiettore. L’acquisto di un’opzione lampada a lumen inferiore fornisce efficienza energetica. Pertanto, è meglio scegliere modelli con una durata della lampada estesa, da 5000 a 6000 ore. Il facile accesso alla lampada e al filtro riduce anche i costi di manutenzione complessivi. Ha senso scegliere un proiettore con filtri antipolvere, che prolungano la vita della lampada. Il modello per le classi scolastiche dovrebbe essere di facile manutenzione in modo da non perdere tempo con l’installazione, come faceva un proiettore per diapositive ai suoi tempi. Le caratteristiche richieste includono la regolazione automatica della distorsione trapezoidale, l’alimentazione diretta per il controllo dell’alimentazione dell’interruttore della luce. Se l’insegnante desidera distogliere l’attenzione della classe dalla presentazione per un po’, il pulsante A/V Mute (con timer di spegnimento) disattiva istantaneamente i contenuti audio e visivi per un tempo preimpostato configurabile. È anche importante valutare gli ingressi microfonici con altoparlanti per poter trasmettere il suono a ogni studente senza sovraccaricare le corde vocali. Bisogna ammettere che molte innovazioni nello sviluppo delle tecnologie di proiezione sono state guidate dai desideri degli insegnanti. A causa della necessità di raggiungere tutti gli studenti, sono stati sviluppati modelli con altoparlanti da 10 watt e decoder per didascalie chiuse.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
A scuola i proiettori sono sempre più richiesti [/ didascalia] Per le presentazioni sfaccettate, il dispositivo deve avere più ingressi, tra cui video component, S-video e video composito, USB, HDMI e audio. Dovrebbe funzionare insieme ad altri strumenti, inclusi Mac e PC connessi a Internet, sistemi di controllo, fotocamere per documenti, fotocamere digitali, stampanti, scanner, dock per laptop, lettori VHS/DVD, dispositivi palmari e altro ancora. Comode connessioni a tecnologie come computer e apparecchiature audiovisive consentono agli insegnanti di accedere a vaste risorse di materiali didattici online ed elementi multimediali (videoclip e animazioni). [caption id="attachment_11762" align="aligncenter" width="1300"]
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compitiLG CINEBeam – proiettore laser per la casa
I dispositivi di proiezione possono essere utilizzati per visualizzare l’output multimediale su schermi a discesa, lavagne interattive e pareti. Molti dispositivi sono progettati con funzionalità interattive per adattarsi a diversi scenari di classe. È possibile controllare la macchina manualmente o controllare più unità tramite un sistema di controllo o una rete IP. Riduce i costi di supporto utilizzando una connessione RJ-45 per monitorare e controllare in remoto più strumenti su una rete.

Un’utile invenzione per scopi didattici è un proiettore VR che crea realtà virtuale senza cuffie. Combinando un corpo curvo con schermo panoramico con un proiettore laser a soffitto, Panoworks ricrea l’esperienza di realtà virtuale esistente con un campo visivo orizzontale di 150 gradi e verticale di 66 gradi.

I migliori proiettori migliori nel 2022

Opzioni di budget:
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

  1. Il proiettore TouYinger Q9 (Rs. La diagonale di proiezione Full HD di TouYinger Q9 è di quasi 200 pollici con una distanza di proiezione di 6,5 metri. Le interfacce del dispositivo, come mostrato nella foto con il proiettore, sono 2 USB-A, 2 HDMI, uscita AV, VGA e un jack per le cuffie.
  2. Xiaomi Wanbo Projector T2 Max (14.900 rubli) è un LCD LED portatile con una risoluzione di 1920 × 1080. Può riprodurre contenuti visivi a 1280×720 e persino 4K. La sorgente luminosa è un laser. Flusso luminoso in modalità normale (economica) – 5000 ANSI lm. Distanza di proiezione -1,5-3,0 m.
  3. Everycom M7 720P (6.290 rubli) è un modello portatile con una risoluzione di 1280 x 720. Interfacce dispositivo: USB, HDMI, VGA, uscita AV. Il blocco LED consente di emettere un flusso luminoso relativamente luminoso. Il contrasto è di circa 1000:1.
  4. Cactus CS-PRE.09B.WVGA-W (8.400 rubli) con una risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel e una luminosità di 1200 lumen. Supporta la connessione wireless tramite Wi-Fi, slot per schede di memoria SD. Dotato di porte HDMI, 3RCA e USB di tipo A.

I migliori proiettori in termini di rapporto prezzo e qualità:

  1. Proiettore ViewSonic PA503S – prezzo 19.200 rubli – 3600 lumen, SVGA 800 x 600 e design intuitivo. Il PA503S offre un’ampia gamma di opzioni di connettività tra cui HDMI, 2 x VGA, uscita VGA, video composito e ingresso/uscita audio. La funzione di risparmio energetico SuperEco estende la durata della lampada fino a 15.000 ore. Con funzionalità audiovisive avanzate, opzioni di connettività flessibili e un prezzo accessibile, il PA503S è ideale per applicazioni di istruzione e piccole imprese.
  2. Epson EB-E01 (35.500) – Modello 3LCD 1024 x 768, flusso luminoso 3300 ANSI lumen in modalità standard. Contrasto – 15000:1.
  3. Rombica Ray Smart LCD (29990) con una risoluzione matrice di 1920 × 1080. Flusso luminoso – 4200 lumen. Distanza di proiezione – 1,8 – 5,1 m Rapporto di contrasto – 20000:1.

I migliori modelli di punta:

  1. Il proiettore XGIMI Halo ha un prezzo di Rs. In evidenza – 1920 x 1080 (Full HD), 600-800 ANSI Lumen.
  2. L’LG HF60LSR (Rs. Fornisce una qualità dell’immagine fino a 120 pollici.
  3. Xiaomi Mijia Laser Projection MJJGYY02FM (135.000 rubli) è un dispositivo multimediale con una lunghezza focale ultra corta. In evidenza – 1920×1080, 5000 lumen, 3000:1.

https://gogosmart.ru/texnika/proektory-i-aksessuary/xiaomi.html

Come collegare un proiettore

Il primo passo per accendere il proiettore è trovare la porta appropriata sia sul dispositivo di input che sul dispositivo di output. Una volta identificato, è necessario un cavo appropriato. Tipi di cavi e connettori sui proiettori:

  • cavi video digitali (DV) – HDMI, DisplayPort o DP, DVI (DVI-D, DVI-I, DVI-A;
  • per l’elettronica mobile – USB-C (principalmente per telefoni Android), Lightning;
  • Thunderbolt 3 viene utilizzato per dispositivi come MacBook Pro. Qualsiasi dispositivo USB-C può funzionare con una porta Thunderbolt 3, ma solo un cavo Thunderbolt 3 supporta i suoi standard con una velocità massima di 40 Gbps;
  • cavi video analogici – RCA, video composito, S-Video, video component, VGA;
  • cavi audio – 3,5 mm, audio composito, ottico, Bluetooth;
  • altri cavi: RS-232, USB-B, USB-A, LAN (RJ45 o Ethernet);
  • cavo di alimentazione per il proiettore.

Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
Come collegare un proiettore a un computer/laptop
Come collegare un secondo monitor o proiettore a un computer o laptop: https:// youtu.be/q1G5VGfVifs La tecnologia potrebbe essere sufficientemente avanzata per la connettività wireless. Ciò dipende da una varietà di fattori, che vanno dall’avere un convertitore/ricetrasmettitore e ricevitore wireless per facilitare la connessione, o un proiettore intelligente che utilizza una rete Wi-Fi per connettersi a dispositivi intelligenti (laptop, smartphone o tablet). La spina del ricetrasmettitore wireless viene utilizzata principalmente per semplici LCD che non sono in grado di connettersi senza fili da soli.
Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti

Pro e contro dell’utilizzo dei proiettori

I dispositivi di proiezione sono sempre stati percepiti come prodotti per la visualizzazione di immagini in conferenze, riunioni e seminari. Non tutti li vedono come strumenti per l’intrattenimento. Bisogna ammettere che i produttori non fanno alcuno sforzo particolare per cambiare questa immagine, continuano a concentrarsi maggiormente sugli acquirenti business. Come ogni tecnologia di consumo, un buon proiettore ha i suoi vantaggi e svantaggi. La comodità è che, a differenza dei televisori, può funzionare su qualsiasi superficie piana. La proiezione può essere regolata su una dimensione più piccola/più grande.

Le dimensioni dello schermo sono uno dei fattori che influiscono sull’usabilità visiva. Le immagini più grandi facilitano la visualizzazione e riducono l’affaticamento degli occhi.

È ovvio che tutti i modelli differiscono per peso e dimensioni, in generale sono leggeri e compatti. Di solito sono fissati al soffitto, massimizzando così lo spazio. L’avvento delle opzioni a focale corta ha permesso di posizionarle su uno scaffale in prossimità della superficie di proiezione. Tra gli aspetti negativi, non importa quanto sia luminoso un proiettore cinematografico, la luce ambientale può offuscare le immagini. È necessario il pieno controllo dell’illuminazione nella stanza per funzionare correttamente. In effetti, il dispositivo ha molti problemi con il display. DLP ha un effetto arcobaleno nel tempo. I dispositivi LED hanno inquinamento blu. Gli LCD possono visualizzare progetti con densità di zanzariera, risultando in presentazioni che appaiono “piene” di pixel.

Qual è il miglior proiettore e c’è tale

In questa materia, prima di approfondire i dettagli di un determinato prodotto, è più facile concentrarsi sul brand. Gli acquirenti tendono a rimanere con i marchi premium. Una selezione di aziende famose potrebbe assomigliare a questa:

  1. Epson è specializzata nella tecnologia LCD, nota come l’inventore del concetto 3LCD.
    Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
    Epson EH-TW5820
  2. Sony produce i migliori proiettori di tutti i tipi, ma la linea LCoS SXRD (Silicon X-tal Reflective Display) di Sony è considerata i migliori proiettori al mondo per l’home entertainment.
  3. BenQ è noto per il DLP a chip singolo e ha aperto la strada a molte innovazioni in quest’area. La ruota dei colori a 6 segmenti per DLP a chip singolo è efficace nel superare l’effetto arcobaleno.
    Come scegliere un proiettore, come funziona, tipi, caratteristiche, scelta per i diversi compiti
    BENQ TK850 4K Ultra HD
  4. Panasonic è uno dei migliori produttori di DLP a 3 chip, che sono comprensibilmente molto luminosi e costosi.

Nella scelta di un modello, molto dipende dagli scopi o dalle applicazioni specifiche, dal prezzo che puoi permetterti, dai dispositivi disponibili per accompagnarti, come un sistema audio, un lettore BD o Wi-Fi e così via. Per i bambini può essere sufficiente un prodotto come il proiettore yg 300. Le circostanze economiche e i gusti personali dovrebbero servire da guida nella scelta del dispositivo giusto.

Rate this post
Televisione digitale.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: