Modi per collegare un videoregistratore a una TV moderna

È risaputo che i videoregistratori di vecchio modello sono diventati irrilevanti e non è più possibile trovarli nei negozi di materiale elettrico, ma c’è chi ha ancora questa tecnica. Usano apparecchiature per guardare cassette, che contengono vari video delle vacanze, serial, vecchi film, ecc. Per la riproduzione, è necessario sapere come collegare un registratore a un televisore.

Preparazione e cavi necessari

La descrizione del collegamento del registratore al televisore è disponibile nella documentazione per l’uso dell’apparecchiatura. Le spine sono collegate in più fasi, ma potresti riscontrare il problema della mancanza di connettori necessari per il collegamento.
Collega il videoregistratore alla TVQuesti dispositivi utilizzano le seguenti connessioni:

  • RCA (tulipano);
  • cavo coassiale;
  • cavo SCART;
  • S-Video.

Non dovrebbero esserci problemi quando si collega un gadget a cassetta a una vecchia TV, ma nei televisori moderni non si trovano sempre tali porte, quindi sono necessari adattatori (adattatori) per la connessione, il che semplificherà il processo di connessione.

Metodi di connessione

Esistono molte opzioni di connessione, ma alcuni tipi di televisori moderni non sono dotati delle porte necessarie. Ad esempio, Samsung ha completamente abbandonato le uscite RCA, mentre altri modelli di TV come Philips, Sony, ecc. continuano a utilizzare un gran numero di uscite, tra cui il “tulipano”.

RCA (tulipano)

In casi frequenti, i vecchi lettori di cassette e televisori sono dotati solo di questi connettori, i televisori moderni potrebbero non avere questa porta, quindi dovrai usare gli adattatori. Il collegamento di un registratore a nastro tramite RCA è il seguente:

  1. Inserire la spina gialla nella porta Video OUT del videoregistratore e l’altra estremità in una porta dello stesso colore della TV chiamata Video 1 o 2. Inserisci la spina gialla
  2. Collegare i finecorsa rosso e bianco nell’interruttore a levetta delle trasmissioni audio, quindi accendere i dispositivi e premere il pulsante Riproduci sul lettore.
  3. Sul telecomando della TV, accendi l’AV, se viene visualizzato il menu, la connessione è corretta.
  4. Riavvia l’apparecchiatura per salvare le impostazioni, inserisci la cassetta e goditi il ​​video.

Un tulipano è il modo più comune di connessione, ma la trasmissione del segnale è considerata debole, quindi, durante la visione, la qualità del video e del suono diminuisce, l’unica cosa che si può fare per migliorare il segnale audio è collegare un auricolare stereo ( altoparlanti o cuffie).

SCART

Questa porta ti consente di emettere immagini ed effetti sonori con una qualità abbastanza decente, ma proprio come il “tulipano”, è obsoleta e raramente puoi trovare questa porta su una TV moderna, quindi gli adattatori SCART-RCA o SCART-USB sono spesso usato. L’apparecchiatura è collegata come segue:

  1. Collegare il cavo SCART alle prese del registratore e del televisore. In caso di utilizzo dell’adattatore sul pannello TV, collegare le spine a RCA o USB.
  2. Inserire una videocassetta e, nelle impostazioni TV, specificare la sorgente del segnale: RCA, SCART o USB.
  3. Il contenuto della videocassetta dovrebbe aprirsi sullo schermo del televisore. Se ciò accade, la connessione è riuscita.

In caso di guasto, scollegare l’apparecchiatura dalla rete, quindi riprovare a connettersi, inserire una videocassetta e configurare funzioni aggiuntive per migliorare la qualità dell’immagine e del suono.

Cavo coassiale

È un cavo di telecomunicazione che consente la trasmissione di trasmissioni con più segnali di alta qualità. Si adatta alla maggior parte dei televisori come Samsung, LG e Sony. Per connetterti segui le istruzioni:

  1. Collegare la spina alla porta RF/Coax Out del lettore, l’altra alla porta RF/Coax In del televisore. Collegare la spina
  2. Accendere l’apparecchiatura e premere il tasto Play, tramite il menu del telecomando del televisore, avviare la ricerca dei canali.
  3. Dopo aver trovato la frequenza di ricezione del registratore, salvarlo con un numero conveniente, questo aiuterà ad evitare la necessità di ricollegare il lettore.
  4. Inserire una cassetta e regolare la qualità dell’audio e il contrasto dell’immagine.

Lo svantaggio di questa connessione è il guasto periodico del canale, poiché la vecchia apparecchiatura ha porte “rotte”, quindi il segnale viene spesso ricevuto in modo errato. Se ciò accade abbastanza spesso, i connettori dovrebbero essere sostituiti con quelli nuovi.

S-Video

Per questa connessione è necessario un adattatore aggiuntivo, poiché l’interruttore finale del lettore è collegato all’uscita della porta dell’antenna, le spine stesse hanno una combinazione di colori, che faciliterà l’installazione. La connessione viene eseguita secondo le seguenti regole:

  1. Inserire le spine colorate nel lettore, assicurandosi che i connettori siano corretti. Collegare le altre estremità all’adattatore S-Video.Inserire spine colorate
  2. Collega la spina principale dell’adattatore all’uscita dell’antenna, quindi vai al menu principale e premi AV, i nuovi televisori avranno il nome del lettore scritto “S-Video Out”.
  3. Il nome del videoregistratore viene visualizzato sullo schermo. Quindi inserire la cassetta e verificare se tutto funziona correttamente.

Dopo l’installazione, scollegare l’apparecchiatura dalla rete per alcuni minuti, dopo l’accensione configurare i dati necessari (segnale sonoro e immagine). Questo cavo è considerato il migliore perché la trasmissione del segnale video e l’effetto sonoro sono più potenti.

Come non abbattere l’antenna quando si collega un videoregistratore?

Per collegare il videoregistratore alla TV senza estrarre il cavo, è necessario acquistare un set-top box che fungerà da adattatore, oltre a due cavi RCA e un cavo coassiale. Il collegamento viene effettuato come segue:

  1. Collegare il cavo coassiale al Cable Out del sintonizzatore e all’RF In del registratore. Uscita cavo
  2. Collegare la spina a tulipano all’uscita audio e video del set-top box e all’ingresso audio e video del registratore. Spina "tulipano"
  3. Collega il resto dei cavi alla TV e al lettore video, apri il menu TV e trova la “sorgente di trasmissione dati”.
  4. Trova il nome del videoregistratore nel menu e inserisci una cassetta. Se la connessione è corretta, il contenuto del supporto verrà visualizzato sullo schermo.
  5. Riavvia l’hardware.

È importante ricordare che prima di eseguire qualsiasi azione, l’apparecchiatura deve essere scollegata dalla rete elettrica, questo eviterà la possibilità di un cortocircuito o di un guasto dell’apparecchiatura.

Come verificare la connessione?

Dopo aver collegato l’apparecchiatura, è necessario eseguire il lavoro di prova, questo assicurerà che le azioni vengano eseguite correttamente. Cosa cercare:

  • Se il collegamento viene effettuato con cavo coassiale. È necessario accendere il registratore e la TV. Quando lo schermo del televisore entra in modalità standby, è necessario inserire una cassetta e avviare la riproduzione del video. Se tutto è in ordine, dopo aver spento l’apparecchiatura, il televisore passa automaticamente alla normale trasmissione dei canali. Per accendere ulteriormente il registratore, è necessario premere Play e selezionare il numero su cui sono state salvate le impostazioni del videoregistratore.
  • Per testare il cavo RCA. È necessario premere il pulsante Source sul pannello di controllo del lettore. Il televisore dovrebbe quindi entrare in modalità standby. Se la connessione fallisce, dovresti controllare che le spine siano inserite correttamente nelle porte. I colori dei finecorsa devono corrispondere ai colori delle spine. Dopodiché è necessario accedere al menu AV, lo schermo visualizzerà una registrazione su nastro video, dopodiché è necessario selezionare il video desiderato e premere il pulsante Riproduci.
  • Cavo scart. Consente di connettere dispositivi contemporaneamente, per fare ciò, utilizzare il pulsante Source. Lo schermo visualizzerà il pannello principale, che indicherà le impostazioni successive per la riproduzione della videocassetta.

Assicurati che i cavi siano ben inseriti, il segnale di ingresso, la qualità dell’immagine e gli effetti sonori dipendono da questo.

Possibili difficoltà

Collegare un videoregistratore a TV LG, Philips, Samsung (direttamente o utilizzando un adattatore) è abbastanza semplice, l’importante è non confondere le porte di ingresso e uscita, ma potrebbero sorgere alcuni problemi tecnici.

Connettori mancanti

Il problema più comune sono i diversi connettori del registratore e della TV. In questo caso, gli adattatori speciali aiuteranno, il che semplificherà il processo di connessione. Quali adattatori sono adatti:

  • SCART-SCART. Questo cavo è necessario se i connettori del televisore e del videoregistratore sono identici.
  • SCART-RCA. Nel caso in cui il giocatore abbia solo un’uscita “tulipano”. Questo cavo è l’opzione migliore, poiché l’interruttore di limite visualizza video e audio allo stesso tempo.
  • S-Video-SCART-2RCA. Se la TV ha più porte e il registratore è solo RCA. Il cavo S-Video non può trasmettere l’audio, quindi è necessario installare un cavo 2RCA aggiuntivo.

Il primo nome è la presa TV, il secondo nome sta per la porta utilizzata nel videoregistratore, quindi osserva attentamente i nomi delle porte su entrambi i dispositivi prima di acquistare un adattatore.

Nessun segnale

Spesso, dopo aver collegato un vecchio lettore video, si verifica un problema come la mancanza di segnale. Questo può dipendere da vari fattori. Le ragioni possono essere le seguenti:

  • Il pannello TV non è configurato per ricevere un segnale da un registratore. In questo caso, devi andare al menu TV e trovare “dispositivi disponibili” sul pannello. Premere su AV, dopodiché il televisore va in modalità standby, inserire una videocassetta e premere Play.
  • Spine rotte. Per un lungo funzionamento del registratore, le porte falliscono, quindi, quando la spina è installata, il segnale non viene ricevuto. In questo caso, riparare l’attrezzatura.
  • L’integrità dei fili. Molto spesso, la “rottura” del cavo si verifica nel punto della curva, quindi è necessario assicurarsi che quando si collega il cavo non si pieghi. Questi malfunzionamenti possono portare a sbalzi di tensione e danni alle apparecchiature.

Non tentare di effettuare riparazioni da soli, è meglio contattare il servizio, dove effettueranno una riparazione di qualità o la sostituzione dei componenti, mentre la procedura guidata diagnosticherà il dispositivo.

Duplicazione audio da canali TV

Se non ci sono problemi con la trasmissione video e il suono viene riprodotto non solo dal videoregistratore, ma anche in parallelo con i canali TV, il problema è nella connessione dell’antenna, ovvero nella sua posizione. Il lettore viene trasmesso a basse frequenze e un’antenna funzionante ad alte frequenze, quindi abbatte il segnale. Modificare la posizione dell’antenna ruotandola o spostandola e non appena il segnale dei canali di trasmissione è scomparso, riavviare l’apparecchiatura. Accendere quindi solo il televisore e regolare l’audio in base alla frequenza di trasmissione dei canali. Ciò è necessario affinché il segnale venga ricevuto separatamente dal televisore.

Raccomandazioni

Prima di iniziare la connessione, è meglio studiare le istruzioni fornite con ciascun dispositivo (se presente), questo ti aiuterà a capire il principio delle azioni successive. È anche meglio attenersi alle seguenti regole e suggerimenti:

  • controllare la funzionalità di ciascuna apparecchiatura, altrimenti la connessione sarà priva di significato o addirittura pericolosa;
  • preparare i cavi e gli adattatori necessari: se durante il lavoro si scopre che il cavo non si adatta o è difettoso, la sostituzione richiederà molto tempo;
  • osservare le precauzioni di sicurezza – non collegare i cavi all’apparecchiatura accesa, ciò può portare a guasti o cortocircuiti;
  • sul videoregistratore, pulisci la testina magnetica: se non sai come farlo, contatta il centro di assistenza, dove gli specialisti eseguiranno la diagnostica e la pulizia;
  • dopo ogni connessione, riavviare l’apparecchiatura, questo aiuterà a salvare le impostazioni di connessione;
  • se durante la riproduzione del video senti “scricchiolio” all’interno dell’apparecchiatura, dovresti contattare il master, la testa potrebbe essersi asciugata;
  • cerca di non piegare i fili, poiché ciò può portare a una rapida “rottura” dei microfili.

Ora sai come collegare il tuo videoregistratore alla TV e guardare i tuoi video preferiti dalle cassette. La procedura di connessione è abbastanza semplice, l’importante è trattarla con la dovuta attenzione. In caso di problemi, è consigliabile contattare i negozi specializzati dove ti aiuteranno.

Televisione digitale.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: